FORMAZIONE

CREMONA - VIADANA

Convenzione tra IAL Lombardia e AIPo

Formazione e tirocini nelle officine nautiche di Boretto per gli allievi IAL delle sedi di Cremona e Viadana

Le officine nautiche dell'Agenzia Interregionale per il fiume Po a Boretto, comune emiliano al confine con la Lombardia e il Basso Mantovano, ospiteranno attività didattiche e di tirocinio degli allievi delle sedi di Cremona e Viadana di IAL Lombardia. Il rapporto di collaborazione tra i centri di formazione professionale dello IAL e l'Ente che ha raccolto l’eredità del disciolto “Magistrato per il Po”, è stato formalizzato nei giorni scorsi in una convenzione sottoscritta da Luigi Mille (primo a destra nella foto), direttore di AIPo, e da Elisabetta Larini, direttore di IAL Cremona e IAL Viadana; alla firma del documento erano presenti anche Alessio Picarelli (primo a sinistra nella foto), responsabile AIPo Navigazione interna, e Filippo Cambareri, dirigente amministrativo AIPo.

AIPo metterà a disposizione dei docenti e studenti IAL i propri strumenti, macchinari, materiali, documenti, locali, officine e personale tecnico necessari allo svolgimento delle attività di formazione e tirocinio. In particolare, saranno utilizzabili dai ragazzi e dai loro insegnanti le officine di Boretto con i macchinari presenti.


Conoscenze e strumentazioni da salvaguardare

"L’accordo - si legge in un comunicato di AIPo - punta a mettere a valore in modo utile per i giovani un patrimonio di conoscenze e strumentazioni relativi alla navigazione fluviale, che col tempo e i cambiamenti nella composizione del personale interno rischiano di disperdersi.

Obiettivo dell’intesa è quello di favorire un più stretto collegamento tra mondo del lavoro e formazione professionale, realizzando attività e progetti di valorizzazione e conservazione del patrimonio pubblico, sviluppando professionalità legate alla navigazione interna attraverso forme di sperimentazione didattica, tirocini formativi ed attività di divulgazione".


Le attività

Le attività didattiche prevedono il recupero, conservazione e valorizzazione di natanti, impianti e darsene di AIPo attualmente non più in uso. Altre attività previste riguardano la realizzazione di documenti e manuali su professioni e mestieri legati alla navigazione interna del fiume Po (carpentieri navali, capitani e motoristi, meatori, concari, pescatori, pontieri ecc.), attività di divulgazione, conoscenza e migliore fruizione del fiume, delle sue realtà locali e dei servizi collegati.

Ulteriori attività formative e di tirocinio potranno svolgersi anche nelle altre strutture lombarde di AIPo per la navigazione interna, a Cremona e Mantova.

Le attività potranno contribuire a una conoscenza e sensibilizzazione dei giovani sulla valenza ambientale, culturale e turistica del fiume Po, anche perché il tracciato della "ciclovia Vento" passa proprio a fianco dell’ufficio navigazione di Boretto. Inoltre presso la struttura è presente un’importante biblioteca dedicata al Po e ai fiumi, che potrà essere utlizzata dai ragazzi per approfondire specifiche tematiche.


Un progetto formativo per ogni allievo

I partecipanti seguiranno un Progetto Formativo Individuale e saranno loro garantiti, assieme a un costante tutoraggio, formazione in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro.

Il tutor AIPo affiancherà il tutor IAL nell’assistenza al tirocinante nelle fasi di avvio e realizzazione delle attività di tirocinio, curando la registrazione dell’effettivo svolgimento delle attività previste nel Progetto Formativo Individuale. La valutazione e certificazione dei risultati avverrà nell’ambito della certificazione complessiva del percorso.

mar 2022

21