SCUOLA

COMO - CREMONA - GRAVEDONA ED UNITI - LEGNANO - SARONNO - VIADANA

Fino al 31 gennaio le iscrizioni on line all'anno scolastico 2019/2020

Le sedi IAL a disposizione delle famiglie per risolvere dubbi e aiutare nelle operazioni

Venticinque giorni di tempo per le iscrizioni all'anno scolastico 2019/2020, da oggi fino al 31 gennaio. Un periodo più breve rispetto al passato con tanti giovani che hanno già deciso ma anche molti ancora senza un’idea ben chiara, come documenta una ricerca condotta da skuola.net e Radio24. Ma andiamo con ordine.


ISCRIZIONI ON LINE: NELLE SEDI IAL AIUTO E ASSISTENZA

In Lombardia anche l’iscrizione ai corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale si fa on line collegandosi al sito www.iscrizioni.istruzione.it

La procedura è semplice, ma se le famiglie dei giovani che hanno scelto un corso IAL Lombardia in una delle sedi del DDIF (diritto-dovere all’istruzione e alla formazione) – Cremona, Como, Gravedona, Saronno, Legnano e Viadana – hanno dubbi o difficoltà possono avere dallo sede IAL tutta l’assistenza di cui hanno bisogno.


COMO, GRAVEDONA, SARONNO, VIADANA: ULTIMI OPEN DAY E OPEN LAB

In tutte le sedi IAL Lomabardia che propongono corsi di istruzione e formazione per il prosieguo degli studi dopo la terza media, sono stati fatti numerosi Open Day e diversi Open Lab: i primi per illustrare la proposta formativa, i secondi per far fare ai giovani interessati un’esperienza concreta, pratica.

Ne sono in programma altri nei prossimi giorni: giovedì 10 IAL Como propone un Open Lab Cucina - percorsi personalizzati - (con repliche il 15 e il 21); venerdì 11 Open Day a Viadana (MN); sabato 12 Open Day a Gravedona, Saronno e ancora Viadana; martedì 15 Open Lab a Saronno (su prenotazione); giovedì 17 Open Day a Cremona.


DECISI E INDECISI

Quasi la metà dei ragazzi che con il prossimo anno scolastico passeranno dalle medie alle superiori (il 44%) non ha ancora le idee chiare su quale percorso intraprendere. Skuola.net e Radio24 derivano questo dato da una ricerca condotta 4mila studenti di terza media. Una scelta che, però, è considerata dagli stessi ragazzi davvero importante: per l’89% le scuole superiori sono un passaggio chiave per il lavoro che si andrà a fare da grandi. Ad oggi l’87% dei giovani interessati ha partecipato a incontri di orientamento (nel 2017 erano stati l’80%), ma solo solo per 1 su 3 è stato utile ai fini della scelta. Gli Open Day sono un’ottima alternativa: il 46% degli intervistati ne ha visitato più di uno, il 24% - quelli con le idee più chiare – si è fermato al primo.

Ma, alla fine, quali saranno le strade più percorse dai ragazzi di terza? Il 13% è orientato ad un istituto o a un corso di formazione professionale, soprattutto al Nord dove la scelta del dopo terza media è più rivolta al mondo del lavoro.



gen 2019

07