FORMAZIONE

SARONNO

Studenti di meccanica in Slovenia con Erasmus+

Due allievi della sede di Saronno di IAL Lombardia a Maribor con il progetto iMech 4.0

Antonino Gibaldi e Xhosue Gjata (nella foto, il secondo e il terzo da sinistra) sono due allievi del corso di meccanica della sede di Saronno di IAL Lombardia che da sabato – assieme a due studenti del Cnos Fap di Milano e uno dell’Afp Patronato San Vincenzo di Bergamo – sono a Maribor, in Slovenia, per un tirocinio nell’ambito del programma Erasmus +.

Per un mese e mezzo saranno impegnati in un progetto formativo intitolato iMech 4.0 (Inclusive MECHatronic and thermoelectric VET provision on industry 4.0), che ha come capofila l’Istituto formativo dei Salesiani della Lombardia con IAL Lombardia e altri enti come partner.

Il tirocinio in ambito internazionale vuole far maturare conoscenze tecniche e professionali da spendere al termine degli studi per ottenere un migliore inserimento nel mondo del lavoro. Il tutto entro una cornice che vuole rendere la mobilità internazionale una regola e non l’eccezione, così come indicato dai documenti strategici dell’Unione Europea.

Ad accogliere e a fare da riferimento locale al gruppo di ragazzi italiani è ZNI Institute for New Age Education, un'organizzazione non governativa senza scopo di lucro che opera al servizio della mobilità scolastica in Europa.

Dopo i primi giorni dedicati alla messa a punto dello svolgimento del tirocinio e a qualche ora di turismo in una delle regioni enologiche più grandi della Slovenia (guarda la gallery), il programma formativo entrerà nel vivo con la presa in carico degli studenti in diverse realtà aziendali dove avranno la possibilità di mettere a frutto le conoscenze acquisite arricchendole di nuovi stimoli e nuove competenze.

mar 2021

04