Fondi interprofessionali


Costituiti alla fine del 2000, i Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua promuovono e finanziano la qualificazione e la riqualificazione professionale dei lavoratori per sostenere l'incremento occupazionale e incoraggiare la competitività delle imprese. I Piani formativi devono essere concordati tra le parti sociali.
La legge istitutiva dei Fondi consente alle imprese di destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all'Inps alla formazione dei propri dipendenti. Oggi i Fondi interprofessionali possono anche finanziare piani formativi individuali e attività che preparano le iniziative formative.

I destinatari dell'offerta formativa sono, ovviamente, i lavoratori delle imprese che aderiscono ai Fondi paritetici interprofessionali; l'adesione ai Fondi e le eventuali revoche devono essere effettuate entro il 30 giugno di ogni anno. Sia adesioni che disdette produrranno effetti dal primo gennaio dell'anno successivo.

I FONDI INTERPROFESSIONALI COSTITUITI IN ITALIA
I Fondi fino a oggi costituiti e autorizzati, rappresentativi di una larga parte del mondo delle imprese e dei lavoratori, sono:

  • Fondo Artigianato Formazione, Fondo per la formazione continua nelle imprese artigiane;
  • Fon.Coop, Fondo per la formazione continua nelle imprese cooperative;
  • Fondimpresa, Fondo per la formazione continua;
  • Fondo Dirigenti PMI, Fondo per la formazione professionale continua dei dirigenti delle piccole e medie imprese industriali;
  • Fondo Formazione PMI, Fondo per la formazione continua per le piccole e medie imprese;
  • FONDIR., Fondo per la formazione continua dei dirigenti del terziario;
  • FOR.TE., Fondo per la formazione continua del terziario;
  • Fondirigenti, Fondirigenti Giuseppe Taliercio - Fondazione per la formazione alla dirigenza nelle imprese industriali;
  • FON.TER., Fondo per la formazione continua dei lavoratori dipendenti nelle imprese del settore terziario: comparti turismo e distribuzione servizi;
  • Fondoprofessioni, Fondo per la formazione continua negli Studi Professionali;
  • Fond.E.R., Fondo per la formazione continua degli Enti Religiosi;
  • Fon.Ar.Com., Fondo per la formazione continua nei comparti del terziario, dell'artigianato e delle piccole e medie imprese;
  • For.Agri., Fondo di settore per la formazione professionale continua in agricoltura;
  • Fondazienda, Fondo per la formazione continua dei quadri e dipendenti dei comparti commercio-turismo-servizi, artigianato e piccola.

Per approfondire

SCOPRI IL CATALOGO FONDIMPRESA 2018